LEG “Live Emotion Group” s.r.l. - Via Tomasi di Lampedusa, 149 - 51100 Pistoia (PT)

T. +39 0574 1825863 | live@legsrl.net | P.iva 01757670474

Prevendite autorizzate


Circuito TicketOne:

www.ticketone.it e punti vendita consultabili qui


Circuito Vivaticket:

www.vivaticket.com

Prezzi biglietti


Biglietti disponibili in vendita generale dalle ore 11.00 del 14 maggio 2021.

Accesso bambini


Per ragioni di sicurezza ed a tutela dell’incolumità fisica del minore, si sconsiglia fortemente di portare all’evento bambini di età inferiore ai 4 anni. In ogni caso i bambini di età inferiore ai 6 anni accompagnati da un adulto (maggiorenne) provvisto di regolare biglietto possono accedere gratuitamente al luogo dell’evento e assistere allo spettacolo, in numero di un bambino/a per ogni adulto accompagnatore. Se l’adulto ha un biglietto per un settore a posti numerati, il bambino NON ha diritto ad occupare un posto a sedere e deve essere necessariamente essere tenuto in braccio.

Il bambino dai 6 anni compiuti in avanti paga il biglietto intero.

Accesso disabili


I portatori di handicap possono acquistare un biglietto a prezzo standard, ed entrare con un accompagnatore gratuito solo se provvisti di certificato di invalidità al 100%. I biglietti sono reperibili esclusivamente inviando una e-mail a: biglietteria@legsrl.net.

Onde evitare problemi all'ingresso al teatro e poter accedere ad una sistemazione consona, si sconsiglia fortemente l'acquisto di un biglietto generico.

Solo per i disabili su carrozzina sono previsti dei posti predefiniti all’interno della platea.

Caparezza

26 febbraio 2022, ore 21:00

"Exuvia"


E sono contento della scelta che ho fatto, nemmeno un  rimorso, nemmeno un rimpianto


Uno degli elementi ricorrenti del nuovo album è la stasi, il limbo, il “non luogo” senza via d'uscita. Come si viene fuori da questa impasse? Esiste un solo modo: fare una scelta, prendere una decisione.

Ho immaginato di trovarmi davanti ad un bivio, due sentieri che si diramano dal bosco, ciascuno sponsorizzato da un guardiano. Il primo è Beethoven, un musicista che ha composto fino alla morte nonostante sia stato continuamente bersaglio delle avversità, nonostante una dannata otosclerosi gli abbia impedito di godere del proprio talento rendendolo sordo a 30 anni per esempio. Un'ostinazione, la sua, che mi ha sempre rincuorato durante le crisi creative. Ovviamente Beethoven mi indica la strada della  consacrazione all'arte. Di diversa opinione è l'altro guardiano, Mark Hollis dei Talk Talk, scomparso di recente, personaggio che amo ma che cerca di dissuadermi dal fare della musica la mia ragione di vita. “O faccio il tour o faccio il padre” avrebbe detto durante un'intervista. Mark ha abbandonato i lustrini dello spettacolo nel pieno della sua ascesa, dedicandosi sempre più di rado alla sua carriera discografica.

Adesso tocca a me fare la scelta giusta.

(Caparezza)

Partners

Fornitori ufficiali

Informazioni utili